Loading ...
Cremazione animali domestici

Cremazione animali Bologna





La cremazione animale è un procedimento molto simile a quello impiegato per gli esseri umani.

Le due procedure si differenziano solo per la durata: quella relativa agli animali è lievemente inferiore.

La cremazione sia per gli animali sia per le salme umane costituisce una scelta responsabile perché, rispetto alla tradizionale tumulazione, è più sostenibile per l’ambiente, consente una minore occupazione di suolo nei cimiteri ed è sicuramente una soluzione più igienica.





Cosa prevedono legge e burocrazia italiana in merito alla sepoltura di animali

In materia di cremazione, la legge ha predisposto specifiche normative relative allo smaltimento delle spoglie animali.

Esse rientrano nel materiale di categoria 1, per cui la sepoltura è vietata, perché considerata potenzialmente dannosa a livello ambientale.

Chi viola tale normativa è punibile ai sensi del D. lgs. n. 36/2005, art. 4, con l’applicazione di sanzioni piuttosto onerose.

Altre leggi (CE 1069/2009 e 142/2011) poi puniscono anche l’abbandono, lo scarico e l’eliminazione priva di controllo delle spoglie animali.

In quanto a prassi burocratiche, invece, è obbligatorio denunciare l’avvenuto decesso di un animale al proprio veterinario.

Questi dovrà compilare una certificazione di decesso che dovrà poi essere consegnata, entro 15 giorni, all’ASL locale.

Per i cani è anche necessario recarsi all’anagrafe canina con l’apposito certificato.

Se si sceglie di tumulare l’animale in un cimitero per animali oppure in un terreno privato, si devono produrre diversi altri documenti e permessi, oltre a occuparsi di altre specifiche incombenze.

Se invece si è scelta la sepoltura in un terreno privato, è necessario prima ottenere un’autorizzazione di un responsabile dei servizi veterinari della ASL locale e successivamente, si dovrà approntare una fossa, per accogliere i resti dell’animale, che rispetti norme e parametri specifici, affinché sia ritenuta idonea allo scopo.

Come funziona il servizio di ritiro spoglie

Diverse onoranze funebri si sono attrezzate per occuparsi anche della cremazione animale e tra gli altri servizi offrono anche quello di ritiro spoglie sia a domicilio sia in ambulatorio veterinario che rientrino nella zona di attività dell’agenzia di pompe funebri.

Altrimenti, si può recapitare personalmente la salma presso la sede dell’impresa di servizi funebri, prenotando un appuntamento.

Come avviene la cremazione per gli animali

La procedura di cremazione animali è piuttosto semplice e abbastanza veloce: da una a tre ore; la durata ovviamente dipende dalla taglia dell’animale.

Questo tipo di cremazione si effettua a una temperatura di 850° C circa e successivamente sono necessarie sei ore per il raffreddamento.

Infine, le ceneri sono raccolte in un’urna cineraria e in tempi brevi sono restituite ai legittimi proprietari.

Ai proprietari degli animali è anche concesso di assistere alla cremazione dell'animale e poi, una volta terminata la procedura, è possibile ritirare direttamente le ceneri del proprio animale domestico.

In alternativa, le onoranze funebri possono occuparsi della consegna dell’urna presso il domicilio del cliente. Far cremare il proprio animale domestico è segno di civiltà e di rispetto nei confronti degli animali e dell’ambiente. Se avete scelto questa soluzione, sappiate che il vostro animale sarà trattato con cura: a ogni fase della procedura è posta grande attenzione, come è giusto che avvenga per un essere vivente.




Cremazione animali Bologna





La cremazione animale è un procedimento molto simile a quello impiegato per gli esseri umani.

Le due procedure si differenziano solo per la durata: quella relativa agli animali è lievemente inferiore.

La cremazione sia per gli animali sia per le salme umane costituisce una scelta responsabile perché, rispetto alla tradizionale tumulazione, è più sostenibile per l’ambiente, consente una minore occupazione di suolo nei cimiteri ed è sicuramente una soluzione più igienica.





Cosa prevedono legge e burocrazia italiana in merito alla sepoltura di animali



In materia di cremazione, la legge ha predisposto specifiche normative relative allo smaltimento delle spoglie animali.

Esse rientrano nel materiale di categoria 1, per cui la sepoltura è vietata, perché considerata potenzialmente dannosa a livello ambientale.

Chi viola tale normativa è punibile ai sensi del D. lgs. n. 36/2005, art. 4, con l’applicazione di sanzioni piuttosto onerose.

Altre leggi (CE 1069/2009 e 142/2011) poi puniscono anche l’abbandono, lo scarico e l’eliminazione priva di controllo delle spoglie animali.

In quanto a prassi burocratiche, invece, è obbligatorio denunciare l’avvenuto decesso di un animale al proprio veterinario.

Questi dovrà compilare una certificazione di decesso che dovrà poi essere consegnata, entro 15 giorni, all’ASL locale.

Per i cani è anche necessario recarsi all’anagrafe canina con l’apposito certificato.

Se si sceglie di tumulare l’animale in un cimitero per animali oppure in un terreno privato, si devono produrre diversi altri documenti e permessi, oltre a occuparsi di altre specifiche incombenze.

Se invece si è scelta la sepoltura in un terreno privato, è necessario prima ottenere un’autorizzazione di un responsabile dei servizi veterinari della ASL locale e successivamente, si dovrà approntare una fossa, per accogliere i resti dell’animale, che rispetti norme e parametri specifici, affinché sia ritenuta idonea allo scopo.

Come funziona il servizio di ritiro spoglie



Diverse onoranze funebri si sono attrezzate per occuparsi anche della cremazione animale e tra gli altri servizi offrono anche quello di ritiro spoglie sia a domicilio sia in ambulatorio veterinario che rientrino nella zona di attività dell’agenzia di pompe funebri.

Altrimenti, si può recapitare personalmente la salma presso la sede dell’impresa di servizi funebri, prenotando un appuntamento.

Come avviene la cremazione per gli animali



La procedura di cremazione animali è piuttosto semplice e abbastanza veloce: da una a tre ore; la durata ovviamente dipende dalla taglia dell’animale.

Questo tipo di cremazione si effettua a una temperatura di 850° C circa e successivamente sono necessarie sei ore per il raffreddamento.

Infine, le ceneri sono raccolte in un’urna cineraria e in tempi brevi sono restituite ai legittimi proprietari.

Ai proprietari degli animali è anche concesso di assistere alla cremazione dell'animale e poi, una volta terminata la procedura, è possibile ritirare direttamente le ceneri del proprio animale domestico.

In alternativa, le onoranze funebri possono occuparsi della consegna dell’urna presso il domicilio del cliente. Far cremare il proprio animale domestico è segno di civiltà e di rispetto nei confronti degli animali e dell’ambiente. Se avete scelto questa soluzione, sappiate che il vostro animale sarà trattato con cura: a ogni fase della procedura è posta grande attenzione, come è giusto che avvenga per un essere vivente.




La tua opinione per noi conta


Servizi funebri Bologna

Servizi funebri Bologna


Contattaci 24h:
051 570214